Più tempo per presentare il modello con la dichiarazione dei redditi 2016 per dipendenti, pensionati, Caf e professionisti abilitati.
E con lo scivolo per il 730 arriva dal governo anche lo slittamento di una serie di altre scadenze fiscali.

730Il Consiglio dei ministri di martedì 31 maggio ha approvato una proroga per la presentazione della dichiarazione dei redditi 2016: il termine ultimo per la trasmissione passa così dal 7 al 22 luglio.

Si ripropone la prassi dello scorso anno. I 15 giorni aggiuntivi concessi ai contribuenti che chiederanno assistenza al Caf o a un intermediario, sono condizionati al fatto che il centro di assistenza o il professionista abbia trasmesso entro il 7 luglio almeno l’80% dei modelli precompilati oppure ordinari presi in carico dai contribuenti.

Il Governo ha poi approvato anche la proroga di una serie di altre scadenze fiscali.
Per esempio, passa al 31 ottobre (era il 31 maggio) il termine per la riammissione a rate per il pagamento delle cartelli fiscali.
Slitta poi al 30 novembre 2016, la dead line per lo scioglimento agevolato delle società di comodo e delle altre società e per l’assegnazione dei beni ai soci.

 

 

Pensi possa interessare qualcun'altro? Post it!
Share