Digitalizzazione in vista per la dichiarazione di provenienza e destinazione degli animali

Digitalizzazione in vista per la dichiarazione di provenienza e destinazione degli animali

Con il decreto del 28 giugno 2016 il ministero della Salute ha modificato il modello da utilizzare per la dichiarazione di destinazione e provenienza degli animali, aggiungendo la previsione che, a un anno esatto dalla pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale del Dm (2 settembre 2017), scatti la compilazione esclusivamente telematica della dichiarazione all’interno della Banca dati nazionale dell’anagrafe zootecnica.

Pensi possa interessare qualcun'altro? Post it!
Share