L’iniziativa nazionale di promozione della lettura è organizzata dall’Associazione Italiana Editori permette una grande raccolta di libri da donare alle biblioteche scolastiche. Fino al 30 ottobre, nelle librerie aderenti sarà possibile acquistare libri da donare alle scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado.
biblioteca, libreriaGli editori raddoppieranno i libri acquistati mettendo a disposizione degli istituti un numero pari di volumi.

Messaggeri della lettura, per questo progetto sostenuto dal Centro per il libro e la lettura del MiBACT, in collaborazione con ALI (Associazione Librai Italiani – Confcommercio), AIB (Associazione Italiana Biblioteche) e Confindustria – Gruppo tematico Cultura e con il patrocinio del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, saranno lettori, studenti, insegnanti, genitori, nonni, librai e bibliotecari che danno la disponibilità a incentivare la raccolta o a programmare eventi per la diffusione dell’iniziativa.

I partner

#ioleggo perché nelle aziende
Anche gli imprenditori sono invitati ad aderire al progetto, dotando la propria azienda di una biblioteca o di un patrimonio librario che contenga libri di vario genere e argomento, non solo testi professionali.

Come funziona

La mappa delle scuole aderenti
Sul sito dedicato all’iniziativa (www.ioleggoperche.it) è presente una mappa dettagliata delle scuole e delle aziende aderenti e dei gemellaggi chiusi.
Cerca il tuo istituto

Un simpatico social wall permette di avere una panoramica degli eventi, dei post, dei tweet e delle foto pubblicate sui vari social network dagli aderenti all’iniziativa.

Pensi possa interessare qualcun'altro? Post it!
Share