Le buone prassi per conciliare vita e lavoro trovano un proprio premio. Un concorso tutto al femminile che premia i tre migliori filmati con esempi personali e buone prassi aziendali di work-life balance.

Premio Chiara Baldassarri“Donne sul filo del tempo: acrobazie femminili per conciliare vita e lavoro”. Carriera o figli? Qual è l’equilibrio tra vita sociale, lavorativa e familiare?
Domande quanto mai attuali quelle della V edizione del Premio Chiara Baldassarri che premia le donne «spinte da una forte motivazione che intendano sia iniziare sia proseguire una carriera in ambito giornalistico» in memoria della giornalista scomparsa nel 2005.
A rispondere sono chiamate, su scala nazionale, le giornaliste, le operatrici dell’informazione, le studentesse di tutte le scuole e di ogni facoltà universitaria che abbiano compiuto i 18 anni.

Come
I filmati devono essere di durata compresa tra i 7 e i 15 minuti e fatti pervenire al promotore del premio, il comune di Vecchiano, in formato DVD a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno o a mano, accompagnati dal curriculum vitae sintetico dell’autrice, una breve presentazione e l’indicazione di come si vorrebbero spendere i soldi ricevuti in caso si ottenessero uno dei tre premi in palio.

Gli elaborati dovranno pervenire entro il 31 ottobre 2016. Sul plico di invio va indicata la dicitura “Premio Chiara Baldassarri quinta edizione”.

I premi
I tre lavori ritenuti migliori si aggiudicheranno premi di 1800, 800 e 400 euro.

A decidere la graduatoria una giuria di esponenti del mondo della cultura e dell’informazione, comprendente tra gli altri Milena Gabanelli, conduttrice di Report, e Marzio Baldassarri, padre di Chiara.

Strumenti utili
Per maggiori dettagli e informazioni si rimanda al bando del premio e all’uficio cultura del Comune di Vecchiano: tel. 050/859648, 050/859628, 050/859667; fax 050/868778 – Email: cultura@comune.vecchiano.pisa.it

Scarica la domanda di partecipazione al premio Chiara Baldassarri

 

Pensi possa interessare qualcun'altro? Post it!
Share