La procedura online per l’iscrizione alle classi prime della scuola primaria e della secondaria di I e II grado sarà disponibile fino alle 20 del 6 febbraio 2017.

Dalle ore 9 del 9 gennaio sarà possibile accedere alla registrazione sul portale del MIUR.

docente, scuola, iscrizioniLe classi interessate
La circolare del ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca si applica alle iscrizioni degli alunni per l’anno scolastico 2017/2018 alle sezioni delle scuole dell’infanzia, alle prime classi di ogni ordine e grado, alle classi terze dei licei artistici e degli istituti tecnici e professionali.
La stessa procedura è utilizzabile per i percorsi di istruzione e formazione professionale erogati dai Centri di formazione professionale accreditati dalle Regioni e al percorso di specializzazione per “enotecnico” degli istituti tecnici a indirizzo “Agraria agroalimentare e agroindustria”.

In una nota successiva saranno date istruzioni per le iscrizioni ai percorsi di istruzione degli adulti.

Come si effettua l’iscrizione online
I genitori, gli affidatari, i tutori prima di procedere all’iscrizione online devono registrarsi sul portale del Miur (www.istruzione.it), a meno che non siano in possesso di un’identità digitale SPID (cos’è Spid? leggi qui). La procedura per la registrazione è attiva a partire dal 9 gennaio.

Dalle ore 8 del 16 gennaio, e fino alle 20 del 6 febbraio 2017, sono invece aperte le iscrizioni vere e proprie. Il servizio “Iscrizioni on line” richiede la selezione dell’istituto prescelto e l’indicazione di alcune informazioni essenziali dell’alunno:

  • codice fiscale;
  • nome e cognome;
  • data di nascita;
  • indirizzo di residenza;
  • composizione nucleo familiare;
  • preferenze in merito all’offerta formativa proposta dall’istituto.

L’iscrizione online permette la presentazione di una sola domanda per alunno ma lascia la possibilità di indicare una seconda o una terza scuola cui indirizzare la domanda nel caso in cui non ci fossero sufficienti posti.

Il sistema invia a fine procedura una mail a conferma dell’avvenuta registrazione o delle variazioni di stato della domanda. In ogni caso il portale web è sempre disponibile per permettere di seguire l’iter della domanda inviata.

Il genitore che compila la domanda dichiara che la scelta è stata condivisa con l’altro genitore in osservanza delle disposizioni del Codice Civile in materia di responsabilità genitoriale.

Alunni con disabilità o con disturbi specifici di apprendimento dovranno perfezionare l’iscrizione presentando presso la scuola prescelta la relativa diagnosi.

Per tutti i dettagli, si rimanda alla circolare esplicativa del Ministero.

Pensi possa interessare qualcun'altro? Post it!
Share