Ci sono ancora due fine settimana per approfittare dell’iniziativa Sere FAI d’Estate, il progetto che eccezionalmente apre al tramonto alcuni beni del Fondo Ambiente Italiano e li riempie di musica, aperitivi, giochi e visite guidate.

Tivoli

L’agenda del fine settimana
Molti gli eventi, tra gli oltre 60 proposti nel complesso, nelle sere del 23 e 24 giugno, da nord a sud Italia.

La scelta per chi volesse perdersi nei giardini del Castello della Manta in provincia di Cuneo venerdì sera riguarda solo il cestino da picnic: lo porto da casa o lo prenoto? Se si rimanda alla sera dopo, invece, meglio esser pronti a scoprire gli interni dell’antica dimora sotto la supervisione degli inservienti dei signori che l’hanno abitata. Le sale del castello, inoltre, risuoneranno delle note di Bach e Beethoven grazie alla collaborazione con il Conservatorio “G.F. Ghedini” di Cuneo.

In provincia di Varese, il venerdì nella Villa della Porta Bozzolo a Casalzuigno è all’insegna dell'”Arte nel parco” e il picnic sotto le stelle sarà a cura del ristorante “La Cucina di Casa” oppure, arrivando a Gornate Olona, si giocherà con la simbologia del colore raccontata attraverso ambienti e pitture del Monastero di Torba. Anche in questo caso è possibile acquistare il cestino da picnic, preparato a cura del ristorante “La Cucina del Sole”.

La Torre Casa Campatelli, nel centro storico del borgo di San Gimignano (Si), mette in mostra le vicende di una tipica famiglia toscana e di una società d’altri tempi attraverso arredi, decorazioni, quadri e memorie private. La sera di sabato 24 giugno, in occasione di “Nottilucente”, la festa della cultura della cittadina, la casa torre sarà aperta fino alle 24.

Ai piedi della Basilica di Assisi, storia, natura e spiritualità di uniscono nel perfetto equilibrio del Bosco di San Francesco. Venerdì 23 sarà possibile visitarlo con torce e lanterne per scoprire gli edifici caratteristici di quel microcosmo creato al suo interno dalle monache benedettine e, a partire dalle 23, brindare con un calice di vino a cura della Strada dei Vini del Cantico.

Torcia sulla fronte alla ricerca di fate e folletti nel parco di Villa Gregoriana a Tivoli venerdì 23 e sabato 24. Per l’edizione speciale della “Festa di mezza Estate” in collaborazione con il Comune, fuochi d’artificio e stornelli in dialetto si sommano alla visita notturna nel parco illuminato dalle lanterne.

Il sole, il mare, i faraglioni di Capri sullo sfondo e un luogo incantato che la leggenda vuole fosse stata dimora delle Sirene e nel quale Ulisse, secondo gli autori antichi, avrebbe eretto il tempio di Minerva. L’evento alla Baia di Ierantoa Massa Lubrense, porta i visitatori lungo le coste in kayak prima di avviarsi sui sentiri in compagnia dell’astrofilo Piter Cardone per scrutare le stelle. Potrebbe forse mancare la degustazione di vini e di formaggi tipici?

Matera

I sassi di Matera si tingono di tutti i colori del sole, al tramonto, per poi brillare al chiarore della luna. Casa Noha è proprio nel centro storico della città e da lì parte la visita parte di un progetto culturale e di comunicazione multimediale che permette di scoprire la storia di Matera dalle origini al giorno d’oggi.

Visioni, sogni ed emozioni nel Giardino della Kolymbethra ad Agrigento. Cinque ettari nel cuore della Valle dei Templi dei quali sabato 24 si visiterà l’antica piscina di Akragas e uno degli ipogei, ora in secca, grazie agli speleologi dell’Associazione Agrigento Sotterranea Onlus.

Le prenotazioni
Salvo diversa indicazione, è possibile prenotare le visite e acquistare i biglietti direttamente dal portale dedicato del FAI.

Pensi possa interessare qualcun'altro? Post it!
Share