Guida pratica su cosa fare se si è smarrita la patente, è stata rubata o è diventata realmente “impresentabile”.

commercio auto usate onlineNessuna notizia della propria patente?
Nelle 48 ore successive a quando ci si accorge di non avere più la propria patente è presentarsi presso gli organi di Polizia per presentare denuncia.
Ovviamente più flessibile il limite temporale della patente distrutta o deteriorata, anche se è bene ricordare che in caso di controllo, la polizia è legittimata la patente illeggibile qualora il documento «non sia più in condizioni di assolvere alla funzione di certificazione della titolarità dell’autorizzazione» (circolare ministero dell’Interno n. 98/1999).

Piccola postilla: se vi trovate all’estero e fate denuncia presso i locali organi di Polizia, ricordate di ripresentare la denuncia una volta rientrati in Italia.

Firmata la denuncia, viene rilasciato un permesso provvisorio di circolazione che, nei fatti, invalida la patente: se ritrovata, essa deve essere distrutta.

Sempre durante la presentazione della denuncia, gli organi di polizia controlleranno se la patente può essere duplicata dall’Ufficio Centrale Operativo (UCO) del ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.
Tecnicamente la duplicazione non è possibile nei seguenti casi:

  • non risulta la scadenza della patente di guida nell’archivio informatico nazionale;
  • non risulta il numero della patente di guida posseduta;
  • ci sono elementi nell’archivio che ostano alla duplicazione.

Patente duplicabile
La domanda va presentata su un modello denominato TT2112 mentre i versamenti previsti possono essere effettuati alle Poste oppure online. I pagamenti hanno validità nel mese in cui sono effettuati e nei tre mesi successivi.
Il tariffario è riportato nella pagina dedicata del Portale dell’automobilista.

Gli stessi agenti inviano la richiesta di duplicato e aggiungono, se il titolare vuole, l’indirizzo di casa a cui spedire il nuovo documento. In quest’ultimo caso, sarà necessario aggiungere alla quota per il duplicato, una somma pari a 6,86 euro per il servizio di recapito svolto da Poste.

Le tempistiche sono in genere rispettate ma se entro 45 giorni dalla data del permesso provvisorio non c’è tratta del duplicato, bisogna chiamare il numero verde 800.232323 (dal lunedì al venerdì nelle fasce orarie 8,30-13,30 e 14,30-17,30).

È necessario avere con sè due fototessere recenti, il proprio codice fiscale, un documento d’identità e, se possibile, una fotocopia della patente.

Patente non duplicabile
Nel caso esistano motivi per cui la patente non è duplicabile, la richiesta va presentata presso gli uffici periferici del Dipartimento Trasporti Terrestri del Mit.

Per approfondire: Le caratteristiche della fotografia per la patente

Pensi possa interessare qualcun'altro? Post it!
Share