Prima il padre e poi la madre: la disciplina per il doppio cognome

Prima il padre e poi la madre: la disciplina per il doppio cognome

Il primo immediato intervento del ministero dell’Interno all’indomani della sentenza con cui la Corte Costituzionale, il 21 dicembre 2016, definiva lesiva dei principi di eguaglianza e non discriminazione la norma che imponeva l’attribuzione automatica ed esclusiva del solo cognome paterno è integrato con una seconda circolare in materia di doppio cognome. Nel provvedimento si forniscono indicazioni per la gestione pratica delle richieste di attribuzione e sulla loro legittimità ad essere accolte da parte dell’ufficiale di stato civile.

Pensi possa interessare qualcun'altro? Post it!
Share