Autorizzazione Integrata Ambientale (AIA)

Autorizzazione Integrata Ambientale (AIA)

Si scrive AIA, si legge Autorizzazione Integrata Ambientale. Cosa si intende, quando è necessaria, chi sono gli “attori” nel procedimento autorizzativo che, al suo termine, contiene al suo interno tutti gli altri atti di assenso necessari. Vediamo nel dettaglio le sue caratteristiche.

Pensi possa interessare qualcun'altro? Post it!
Share
Scuole, Fondo Kyoto accessibile per un altro anno

Scuole, Fondo Kyoto accessibile per un altro anno

I progetti di riqualificazione energetica degli edifici scolastici di ogni ordine e grado nonché le opere di adeguamento alla normativa antisismica possono contare sul sostegno finanziario del cosiddetto Fondo Kyoto per un altro anno, fino al 30 giugno 2018. Le indicazioni del Dm Ambiente.

Pensi possa interessare qualcun'altro? Post it!
Share
Quanto condividi? Reati in rete

Quanto condividi? Reati in rete

Conoscere, comprendere, proteggersi. Da una ricerca di Università La Sapienza e Polizia postale emerge una percezione limitata della pervasività del web nei ragazzi di scuole medie e superiori, con una elevata condivisione di foto, video e messaggi e una riduzione del grado di sofferenza patita dalle vittime di cyberbullismo, sexting, adescamento. I risultati del progetto “Quanto condividi”.

Pensi possa interessare qualcun'altro? Post it!
Share
Il permesso per funzioni elettorali

Il permesso per funzioni elettorali

In occasione delle elezioni i lavoratori possono assentarsi dal luogo di lavoro richiedendo un permesso per funzioni elettorali: come destreggiarsi tra conteggi di retribuzioni e riposi compensativi, gli obblighi del dipendente, le interpretazioni normative e giurisprudenziali sulle norme di riferimento

Pensi possa interessare qualcun'altro? Post it!
Share
Pubblici spettacoli e piccole capienze, come gestire l’organizzazione

Pubblici spettacoli e piccole capienze, come gestire l’organizzazione

il Viminale ha fornito al Ministero dello Sviluppo Economico alcune indicazioni rispetto ad alcuni dubbi interpretativi sorti in materia di pubblici spettacoli e intrattenimenti all’indomani dell’entrata in vigore delle previsioni contenute nel Dlgs n. 222/2016.

Pensi possa interessare qualcun'altro? Post it!
Share