In occasione delle amministrative del prossimo 11 giugno, e dell’eventuale turno di ballottaggio, gli elettori che devono tornare nel proprio comune di iscrizione elettorale per esercitare il proprio diritto di voto potranno usufruire delle agevolazioni di viaggio applicate dalle società di trasporto.

trasportiIl ministero dell’Interno riassume nella circolare n. 19/2017 le indicazioni sugli sconti previsti.

In treno
Gli elettori che decidessero di recarsi nel Comune di iscrizione salendo in un vettore Trenitalia possono consultare le condizioni previste dalla società nella “Disciplina per i viaggi degli elettori” allegata all’Ordine di servizio n. 31/2012 e successive modifiche (consultabile sul sito).

A livello generale, ecco le linee guida:

  • biglietti nominativi per viaggi di andata/ritorno in seconda classe e livello standard dei Frecciarossa: le riduzioni sono del 60% sui regionali e del 70% del prezzo base per i treni di media-lunga percorrenza nazionale.
  • il viaggio non può avvenire prima del 2 giugno (in andata) e dopo il 21 giugno 2017 (al ritorno), con date che per l’eventuale ballottaggio fissano il viaggio esclusivamente tra il 16 giugno e il 5 luglio 2017.
  • il biglietto viene rilasciato solo presentando documento di riconoscimento personale e tessera elettorale. Nel viaggio di andata è possibile presentare al personale di stazione una autodichiarazione al posto della tessera elettorale ma, attenzione, nel viaggio di ritorno è necessario che la tessera elettorale presenti il timbro apposto al seggio.

Esistono specifiche per gli elettori residenti all’estero che hanno tempo al massimo due mesi per andare e tornare dal Comune in cui votano. Di norma i biglietti a tariffa Italian Elector hanno una riduzione del 70% sul percorso Trenitalia e possono essere acquistati aggiungendo anche la cartolina-avviso attestante che il titolare della dichiarazione si reca in Italia per esercitare il diritto di voto.

Anche la società “NTV” applicherà una riduzione sul costo del biglietto, pari al 60% del prezzo, acquistato per viaggiare in ambiente Smart e Confort con le offerte Flex, Economy. Gli elettori dovranno acquistare il biglietto esclusivamente tramite il contact center, pagando con carta di credito.

Viaggi via mare
Secondo le direttive del ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, i biglietti per gli elettori residenti in Italia e all’estero che devono recarsi a votare nel comune d’iscrizione elettorale avranno uno sconto del 60% sulla tariffa ordinaria ma, nel caso in cui risulti più vantaggiosa, è possibile applicare la tariffa residenti per i collegamenti con Sardegna, Sicilia e Isole Tremiti.
L’agevolazione è valida in prima e seconda classe e ha un periodo complessivo di 20 giorni: per ottenerla va presentato il documento di riconoscimento e la tessera elettorale, completa di timbro dell’ufficio elettorale di sezione al ritorno.

Analoghe direttive sovrintendono l’operatività della Società “Caronte & Tourist Isole Minori Spa” in Sicilia.

Biglietti aerei
Il Viminale ricorda che Alitalia applicherà le tariffe agevolate di cui all’articolo 2, comma 2, della legge n. 241/1969, per i viaggi nazionali. Lo sconto non si aggiunge alle altre agevolazioni in essere, prevede delle esclusioni e prevede uno sconto massimo di 40 euro sul prezzo base del biglietto di andata e ritorno, tasse escluse.
Al check-in gli elettori dovranno aver pronta anche la tessera elettorale.

Come per i treni, anche sui voli ci sono limitazioni temporali: per il primo turno di votazione il viaggio deve avvenire tra il 4 e il 18 giugno 2017. Ovviamente i biglietti a/r devono essere acquistati entro l’11 giugno 2017.

Agevolazioni in autostrada
L’associazione Italiana Società Concessionarie Autostrade e Trafori ha reso noto che la gratuità del pedaggio sarà accordata solo agli elettori residenti all’estero, ad eccezione di quei tratti autostradali controllati con sistema di esazione di tipo “aperto”.

Gli elettori dovranno esibire direttamente al casello autostradale la documentazione elettorale e un documento di riconoscimento; come di prassi la tessera dovrà risultare vidimata nel viaggio di ritorno.

Gli sconti saranno accordati dalle 22 del 6 giugno e, per il viaggio di ritorno, fino alle 22 del 16 giugno 2017.

Pensi possa interessare qualcun'altro? Post it!
Share